Skip to content

Il Veneto Open scalda i motori

Giunto alla terza edizione il torneo si conferma tra gli otto del circuito internazionale

E’ ufficiale, da domenica 16 a domenica 23 giugno torna a Gaiba il Wta 125. Giunto alla terza edizione, il torneo si conferma tra gli otto del circuito internazionale, unico in Italia, su erba naturale e ormai può essere considerato uno degli appuntamenti più importanti nel panorama sportivo della nostra regione.

Gli organizzatori del Veneto Open di Gaiba hanno abituato il pubblico, gli appassionati e ogni singolo cittadino del piccolo comune polesano, poco più di mille abitanti, a perseguire obiettivi sulla carta davvero molto difficili da raggiungere. Ma anche quest’anno ci sono riusciti e come in un sogno dal quale nessuno vuole essere sottratto, alcune tra le migliori tenniste del mondo saranno a Gaiba tra il Roland Garros e Wimbledon.

Solo accostare questi due tornei a Gaiba è da brividi ma da queste parti, evidentemente, le sfide impossibili si possono concretizzare. Il torneo è organizzato dal Tennis Club Gaiba ha un montepremi di 115mila dollari, è inserito da Regione Veneto all’interno dei “Grandi Eventi” del territorio e, anche quest’anno, non mancheranno interessanti novità.

Proprio Regione Veneto ha, ad esempio, istituito il Premio Regione del Veneto che sarà assegnato alla miglior tennista emergente e poi, entrando nel merito delle novità tecniche, il tabellone di qualificazione, aperto a 8 giocatrici, nella giornata d’apertura si confronteranno per accedere agli ultimi 4 posti disponibili del tabellone principale che vedrà 32 tenniste al via. Le conferme, rispetto alla scorsa edizione, sono il tabellone di doppio con 8 coppie in gara e la collaborazione con la Federazione Italiana Tennis e Padel e, ovviamente, quella con la Women’s Tennis Association. Quest’anno il torneo godrà di un’importante copertura mediatica, gli incontri saranno trasmessi in diretta sul canale tv SuperTennis e sulla piattaforma digitale SuperTenniX.

I biglietti, già in vendita sulla piattaforma Clappit, consentiranno l’accesso al campo centrale, mentre per i campi secondari l’ingresso al Tennis Club sarà libero. Tutto pronto quindi per la terza edizione del Veneto Open, manca solo l’elenco delle tenniste partecipanti. Tra queste il nome che sull’albo d’oro del torneo iscriverà il proprio nome dopo la belga Alison Van Uytvanck, vincitrice nel 2022, e la statunitense Ashlyn Krueger, al primo posto nel 2023.