Skip to content

Luca Zaia, show di palleggi alla presentazione del Veneto Open di tennis: «Non sono Sinner ma me la cavo»

Il torneo del circuito internazionale femminile vedrà sfidarsi sui suoi campi 7 tra le tenniste della Top100 al mondo della classifica WTA

Una lunga serie di palleggi con la racchetta da tennis. Così il presidente del Veneto, Luca Zaia, ha voluto chiudere in grande stile la conferenza stampa di presentazione della terza edizione del Veneto Openstrappando applausi ai presenti. «Beh, non sarò Sinner, ma me la cavo…(emoticon della risata ndr)», la frase scelta dal governatore a corredo del video pubblicato tra le stories dei suoi canali Facebook e Instagram.

Il torneo

Dal 16 al 23 giugno va in scena il Veneto Open, uno dei soli otto tornei internazionali del circuito maggiore femminile – l’unico in Italia – su erba naturale, che vedrà sfidarsi sui suoi campi 7 tra le tenniste della Top100 al mondo della classifica WTA.

Si gioca a Gaiba, in provincia di Rovigo, «un comune di appena 970 abitanti che si è inventato un evento sportivo che fa concorrenza a Wimbledon e si riconferma, per la terza edizione, protagonista del tennis internazionale – ha commentato lo stesso Zaia su Facebook – Ringrazio ancora gli organizzatori e il territorio che supporta questo torneo, perché questi sforzi sono il vivaio da cui nasceranno i grandi campioni del domani».