Skip to content

Wimbledon, qualificazioni donne: ecco chi vola nel main draw

Parks, dopo il successo a Gaiba, si qualifica. Nulla da fare per la spagnola Parrizas-Diaz e per Renata Zarazua, sconfitte ad un passo dal main draw

Si chiude il tabellone cadetto femminile, nella giornata di giovedì 27 giugno. Conferme e sorprese nell’ultimo turno di qualificazione, partendo proprio dalla vittoria schiacciante di Katie Volynets, testa di serie numero 1, che ha concesso solo il game della bandiera all’australiana Gibson. Chiude in due set anche la cinese Bai, nonché testa di serie numero 2, che vola indisturbata verso il tabellone principale.

Grandissimo match per la tedesca Lys, che ribalta il risultato, sotto di un set, contro Amanda Anisimova che è si è trovata a un passo dal main draw di Wimbledon. Stessa sorta persino per la testa di serie numero 3 messicana, Zarazua, che ha vanificato il vantaggio di un set contro la statunitense Kessler. Ci si poteva aspettare qualcosa in più da Olga Danilovic, che si è arresa in soli due set contro Galfi, gettando via la possibilità di competere con le grandi del seeding.

Alycia Parks – dopo il successo nel WTA 125 di Gaiba – amministra senza problemi contro la Wild Card di casa Klugman, chiudendo con un doppio 6-3. Convincenti anche le prestazioni di Ruse, Udvardy e Snigur, quest’ultima costretta alla rimonta dopo aver incassato un severo 6-1 dall’avversaria turca Sonmez.

C’è chi, invece, in quest’ultimo turno di quali, non ha brillato affatto: tra queste sicuramente Erika Andreeva, che viene sconfitta dalla Wild Card inglese Kartal con il punteggio di 6-3 6-1.